Il fucile e la fotografia

-Ah, sì, lo so che non si uccide, mica sono un assassino, ma che c’entra coi tedeschi? Il mio dovere era difendere, e l’ho rispettato, se per difenderci dovevamo ammazzare, beh,non era colpa nostra. E lo farei ancora, cosa credi: pecca chi offende la vita, non chi combatte per lei. Mio nonno era cattolico praticante,… Continua a leggere Il fucile e la fotografia

Istrice, racconto partigiano

Paura. Era l’unica cosa che riuscivamo a pensare, tutti, senza falsi eroismi. All’epoca avevo 13 anni e a dire il vero non capivo bene cosa accadesse attorno a me. Vivevo in campagna, andavo alla messa, e volevo sposare Margherita, che però non penso volesse sposare me. Mia madre cantava ogni giorno canzoni d’amore, e dalle… Continua a leggere Istrice, racconto partigiano