La leggenda della Madonna della Nicchia

Quella della Madonna della Nicchia è una leggenda che si tramanda di madre in figlia, di nonna in nipote, affidata nei secoli alla memoria delle donne del paese. Era da sempre rannicchiata tra gli scogli, e da sempre gli anziani del paese si rivolgevano a lei per risolvere le questioni più spinose o anche solo… Continua a leggere La leggenda della Madonna della Nicchia

Ricordi

* Gli occhiali di Elsa erano enormi, di plastica marrone, sempre puliti, limpidi anche nei giorni di pioggia. I suoi occhi, invece, gli occhi di Elsa, erano piccoli, umidi, squittivano da un punto all’altro e sempre parevano nascondere, nascondersi, anzi, dietro quelle lenti tirate a specchio. Era buona Elsa, ma il male lo sapeva fare… Continua a leggere Ricordi

Quartieri romani

Paragrafo primo – ‘R morto Ci so dei posti dove è bello stare, dove te ritrovi e puro te ce perdi, si c’hai bisogno de perdette; poi ce ne so’ antri – de posti – brutti, tristi che so bboni solo a ricordatte ‘nt’è zozza sta vitaccia, ‘nt’è velenosa. ‘A chiesetta nostra è uno de… Continua a leggere Quartieri romani

Un giorno alla Coop

(Pubblicato col titolo “Chi mangia bio campa cent’anni” su Cadillac n.9) E’ difficile immaginare, svegliandoci ogni mattina alla stessa ora, che la giornata non andrà come avevamo pensato sarebbe andata la sera prima, addormentandoci. Di certo non si aspettava nulla di particolare Nicola, sbuffando già all’idea di dover rimettere a posto tutti i prodotti che… Continua a leggere Un giorno alla Coop